AGRICOLA

LEGNO

La piccola cantina messa in piedi da Severino, con l’aiuto della moglie Maria all’inizio, e successivamente dal figlio Enzo e dalla nuora Silvana, ha continuato a crescere anno dopo anno. Ma l’uso del legno delle barrique, botti grandi e tonneaux ancora oggi è limitato: dà più complessità ai vini, senza pregiudicare la loro tipicità.

Vini in

ACCIAIO

ACCIAIO

La tecnologia è fondamentale, è il motore della crescita. Negli anni la cantina è stata continuamente ampliata, fino a quando non si è resa necessaria la costruzione di una nuova ala studiata e progettata da Enzo Lorenzon, in ogni dettaglio, con un’attenzione particolare per le fonti di energia pulita.

Vini in

BOTTE

DAVIDE

Enologo e responsabile di produzione. Per Davide la cantina non ha segreti: è il miglior confidente dei vini I Feudi di Romans.

NICOLA

Uomo d’azione fuori dalla cantina, è direttore commerciale e marketing dell’azienda. Cura la rete di distribuzione dei vini I Feudi di Romans sia in Italia sia all’estero, parte integrante del successo aziendale.

ENZO

Eredita e condivide con i figli, Davide e Nicola, i terreni acquistati per scommessa negli anni Cinquanta da suo padre, Severino. Un sogno che continua a prendere forma: dal 1974 è un’azienda di cui Enzo Lorenzon è fondatore e presidente.

Scopri la

FILOSOFIA